Calcio: Mirante, non potevo dire no al Milan

(ANSA) – MILANO, 14 OTT – “La trattativa è stata un fulmine.
    La chiamata è arrivata dopo l’infortunio di Maignan, al quale
faccio un grande in bocca al lupo, lo aspettiamo presto. Ho
accettato il Milan perché è una cosa che non si poteva
discutere”. Sono le prime parole di Antonio Mirante da giocatore
del Milan, in un’intervista a Milan Tv. “Le mie sensazioni sono
positive, soprattutto per il modo in cui è arrivata questa
chiamata e questa trattativa. Questo mi da un’ulteriore spinta,
anche perché ho la consapevole va e l’età per non farmi prendere
dal panico, visto che la cosa è arrivata all’improvviso”, ha
proseguito il neo portiere rossonero.
    “La cosa che risalta agli occhi guardando le partite il Milan
è quella di una squadra che dà sempre l’idea di andare forte, la
percezione di sapere quello che deve fare in campo. Ha un’idea e
una identità ben precise. In questo momento il Milan può dare
del filo da torcere a tutti. Sono felice di essere qua, ci
vediamo sabato a San Siro”, ha concluso Mirante con un messaggio
ai tifosi. (ANSA).
   

Lascia un commento