Risparmio, Italia lepre d’Europa. Ma il divario resta da colmare

L’industria dei fondi

In dieci anni il patrimonio in gestione è cresciuto del 154% contro il 109% continentale, vola la raccolta (e gli utili). Sui fondi comuni però i privati continuano a preferire gli esteri.

di Maximilian Cellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *