Gastroenteriti in paese Abruzzo, indagini dei Nas

(ANSA) – PESCARA, 16 OTT – Indagini dei Carabinieri del Nas
di Pescara sulla vicenda degli oltre 200 casi di gastroenterite
registrati a San Valentino in Abruzzo Citeriore (Pescara) a
causa della presenza di batteri nell’acqua potabile.
    I militari per la tutela della salute stanno affiancando la
Asl nell’indagine epidemiologica avviata nei giorni scorsi dopo
i primi casi e stanno eseguendo accertamenti negli uffici del
Comune di San Valentino, gestore dell’acquedotto dell’Orfento.
    Dalle analisi eseguite dalla Asl di Pescara è emersa la
presenza di batteri coliformi e del batterio termoresistente
Clostridium perfringens nell’acqua della condotta, mentre dalle
coprocolture eseguite a campione sui pazienti è emersa la
presenza di Escherichia Coli Entero-Patogeno (Epec). Le
infezioni gastrointestinali hanno colpito più del 10% della
popolazione. (ANSA).
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *